piano della cultura organizzativa e clima

La percezione di equità si costituisce dal confronto dellinput e delloutput (riconoscimenti tangibili e/o morali).
Cohen 54 sostiene che essi sono oggetti, atti, rapporti o formazioni linguistiche che rappresentano in modo ambiguo una molteplicità di significati, evocano emozioni e spingono gli uomini ad agire.
Definizione DI paauwe(09 campo in evoluzione che ha come focus lo studio delle relazioni di impiego e il modo in cui le persone sono gestite al lavoro.Il gruppo mira alla sopravvivenza e al benessere, dunque ci si concentra sul preservare sé stesso e la sua cultura.Questo processo portava spesso a spreco di tempo, ma ognuno difendeva il valore del fare le cose in questo modo, anche se ciò in seguito ha creato difficoltà alla DEC.4 Lapproccio culturale negli cerco una donna matura per la coppia studi contemporanei.Lazienda era vista come altamente etica ed il lavoro era connesso alletica protestante, secondo cui onestà, duro lavoro, elevati standard di moralità del personale, professionalità, responsabilità personale, integrità ed onestà erano valori immancabili.



Il gruppo, comunque, non è cosciente di questo processo di costruzione di norme, a meno che non si richiami lattenzione su di esso.
I dipendenti hanno bisogno di Approvazione, Stima e sensazione di essere apprezzati induce a ritenere che gli sforzi saranno premiati, motivandoli a migliori performance.
Ciò di cui bisogna tenere conto è che nonostante con questo costrutto lorganizzazione è intesa come entità cerca coppia matura messico vivente, in realtà i collaboratori tendono ad associare capi supporto dazienda.
Chiaramente, la necessità di misurarsi con sottogruppi culturali diversi si presenta, con una maggiore problematicità, nelle aziende multinazionali, le quali agli aspetti citati (tipici di ogni organizzazione aggiungono quelli di doversi inserire (e farsi accettare) in un contesto socioculturale diverso (si pensi per esempio, come.Lo human resource management è un terreno in evoluzione, dal momento che le relazioni tra individui e le organizzazioni e le modalità adottate sono in mutamento.Emerge un nuovo assunto implicito: ci si conosce abbastanza bene, sia in positivo che in negativo, e dunque si può lavorare bene insieme e realizzare i propri obiettivi esterni.Giunse nei primi anni 30 negli Usa come ebreo rifugiato dalla Germania nazista; è stato uno psicologo sperimentale, un ricercatore innovativo, un professore con la passione per le nuove aree di ricerca.Le due aziende si presentano in modo differente, ma per capire realmente che tipo di cultura è presente bisogna andare più a fondo e prendere in considerazione altre variabili: bisogna sostanzialmente indagare sui valori dichiarati, che rappresentano il secondo livello della cultura organizzativa. .


[L_RANDNUM-10-999]