o,.
Una precisa esperienza di gusto, un momento caratteristico e storicamente definito, identificano questa tendenza nella civiltà artistica moderna.
La capacità di produzione delle sensazioni di piacere o dispiacere è stabilita da leggi determinate scientificamente.
Curiosità Nonostante l'amico dottor Gachet gli avesse sconsigliato di farlo, Manet si fece amputare la gamba in casa, per la precisione sul grande tavolo del salotto, dopo esser stato cloroformizzato.
In compenso, un altro critico contemporaneo, Jules Castagnary, accettando il neologismo di impressionisti, scrive che questi pittori "sono impressionisti nella misura in cui non rappresentano tanto il paesaggio quanto la sensazione in loro evocata dal paesaggio stesso.La mostra di ventisei paesaggi, che presenta nell'ottobre 1892 alla galleria Durand-Ruel, è la sua prima ed ultima mostra personale.Il colore stesso era usato in modo rivoluzionario: i toni chiari contrastano con le ombre complementari, gli alberi prendono tinte insolite, come l' azzurro, il nero viene quasi escluso, preferendo le sfumature del blu più scuro o del marrone.Fu un libro che gli aprì un intero orizzonte di studio sulla funzione del colore nella pittura cui dedicherà il resto della vita: Chevreul sosteneva che «mettere il colore sulla tela non significa soltanto colorare incontri per cani, bogota con quel colore una determinata parte di tela, ma significa.



Nel febbraio del 1889 Seurat andò a Bruxelles per la mostra «des XX dove espose dodici tele, comprese le Modelle.
Dopo aver partecipato alla Terza Mostra Impressionista, l'artista cominciò a rinchiudersi in se stesso, alla ricerca di sempre nuove sperimentazioni formali.
Tuttavia, quando Manet venne escluso dall'esposizione internazionale del 1867, organizzò incontri sessuali nero una propria mostra personale.Frequenta cenacoli, studi di pittura, caffè letterari e conduce, con pochi intimi amici borghesi, una vita da celibe arrogante.Morirà, povero e solo, di cancro alla gola, nel 1899 a Moret-sur-Loing ove s'era ritirato.Bührle, disco venne ottenuto prendendo come base di partenza i tre colori primari, rosso, giallo e blu, e i tre colori composti, l'arancio, che è il complementare del blu essendo l'unione del rosso e del giallo, il verde, che è il complementare del rosso.Un altro soggetto trattato erano le attività della borghesia, come i balli in maschera o le corse campestri, oppure le strade o le stazioni di Parigi.Ciò che bisogna ricordare di Degas «È un uomo terribile, ma franco e leale.» (Camille Pissarro)Degas padroneggia gli accorciamenti ellittici, la pratica dei primi piani, il gusto dell'osservazione dall'alto in basso o dal basso in alto, le opposizioni irregolari, le variazioni sul tema del controluce.




[L_RANDNUM-10-999]