Martedì 23 gennaio ho potuto dormire unora di più perché avevo il primo blocco libero, una rarità.
Poi cera nebbia, poi ha nevicato, poi cera di nuovo il cielo azzurro.
Cioccolata greca fondente con arance, danese con caramello, svedese con mandorle salate, armena con frutta secca, lettone con fragola.
Dopo unoretta improduttiva in stanza sono andata a fare una passeggiata sulla upper road.
Ma è spuntata fuori un po dopo.Infatti poi mi è venuta lidea di mettere in scena lopera che mi è stata assegnata, A Tempest, in modo super politico e poi mi sono divertita tantissimo.Sollevare il proprio prof con il rischio di farlo cadere trovandosi il suo sedere in faccia: esperienze nuove e particolari.Ricevere il titolo di miglior delegato della mia commissione non mi ha fatto cambiare idea su questa esperienza, che non so se sono riuscita a sfruttare al massimo.Mi è venuta unansia pazzesca.Tashi ci ha parlato un po del Buddhismo, e poi sono iniziati i 15 minuti di preghiera.Dopodiché cè stato un altro evento speciale, il Festival della Cioccolata.Ma soprattutto in questo modo sono riuscita a capire di cosa stavano parlando anche se era in norvegese.Alla fine si è tutto concluso in una risata, ma le due erano comunque convintissime della propria tesi (presentata parzialmente in italiano).La migliore credo dallEcuador, ma erano tutte fantastiche e la cosa migliore era la varietà.



Pamela era agitatissima e contentissima.
Thor e Nynke sono rimasti là, noi altri siamo partiti.
Hanno poi chiamato tutti gli altri e poi è iniziata la prima sessione della International Labour Organization, con me come Stati Uniti.
Zero nuvole, ma il sole non era ancora arrivato al campus, famoso cerco fidanzato quindi siamo andate sullisola a prendere il sole, su una roccia dalla parte che non avevo mai esplorato.Dopo pranzo avevamo una presentazione speciale sullInternational Humanitarian Law.Per fortuna alle.30 cera la scusa di andare dentro (io se no mi sarei costretta a stare fuori per sfruttare il bel tempo) in Auditorium.Per il cookie break avevo delle uova che mi ero tenuta apposta da domenica, e Annika stessa ha detto che era una cosa molto tedesca da fare.Cè da sottolineare il fatto che era da più di un mese e mezzo che avevo corso solo sul tapis roulant.Eravamo circa trenta, inclusi gli studenti di cinese ab initio e la gente che parla cinese, che sono tutte ragazze da Cina, Taiwan, Indonesia e Hong Kong.Di notte ha nevicato, e quindi la mattinata del 21 febbraio era di un bel bianco.Abbiamo scaldato dellacqua, bevuto cioccolata calda e mangiato biscotti.Per la prima volta in tutta la settimana sono andata a letto prima di mezzanotte.Tra laltro sapevo che se mi fossi fermata sarebbe stato peggio, perché poi riprendere è difficile.


[L_RANDNUM-10-999]