Qualche croce di marmo o di legno spunta qui e là sul tappeto di terra arida e rossiccia, ma su poche, pochissime, trovi inciso un nome con le date di nascita e di morte.
Come il sangue che ogni giorno le donne versano per mano dei propri padri, mariti, ex compagni.
Era una ragazza inquieta ma studiosa, le volevano tutti bene.Ed è più che amara la conclusione di Imelda quando dice: «Le autorità non intervengono perché la cosa non le interessa o, peggio ancora, perché sono personalmente coinvolte in quei crimini».Il colore scelto dellartista messicana.Stando alle dichiarazioni rilasciate dalla INE, tuttavia, le motivazioni sarebbero ben altre.Chi faccia un salto alla fossa comune del Panteón San Rafael, una trentina di chilometri fuori città, non potrà sottrarsi a un profondo senso di sgomento, amarezza e perfino di paura.Ultima in ordine di tempo è piazza Castello a Torino, dove Scarpette rosse fa parte del programma per i festeggiamenti dell8 marzo, data in cui ricorre la Giornata internazionale della donna, meglio nota come festa della donna.Entrò come recluta a 20 anni e il suo primo incarico, come per tutti i novizi, è di lavare i pavimenti sporchi di vomito o sangue: quindi assumerà il ruolo di Condor (stanare il nemico nei suoi nascondigli poi quello di Lince (che arresta.



«Però mentre gli uomini lo fanno perché si divertono ad ammazzare noi donne lo facciamo per il denaro.
Certamente la lettura dell'accordo stilato da INE e Facebook potrebbe contenere la risposta a questi quesiti.
La mostra, dopo Milano, Genova e Lecce, arriva a Torino di, lorenza Castagneri, più informazioni su: Arte, Ciudad Juarez, Femminicidio, Festa della donna, Messico, Torino, Violenza sulle Donne, rosso.
Il sito, plumas Atómicas ha analizzato il contenuto dell'accordo, mettendo in evidenza che: el INE informó a través de un comunicado que la participación de Facebook iniciará con la difusión de un material informativo dirigido a los donne in cerca di uomini negli stati uniti usuarios de la red social que tiene.
Donne di cui rimangono solo le scarpe.Ciò che ha fatto è stato solo fornire le nostre informazioni.Tuttavia l'organico INE ha inizialmente respinto la richiesta di rendere pubblico il documento, sostenendo che non sarebbe stato possibile divulgare l'accordo per via di una clausola di riservatezza contenuta nello stesso.Questo era anche lobiettivo di Israel Arzate, 26 anni, bakeca novara donna cerca uomo scomparso da casa a fine gennaio del 2010, ma non ce lha fatta.L'annuncio, ufficialmente diffuso dall'INE, è stato riportato anche da molti canali mediatici messicani.Scriva pure che qui il lavoro non manca».




[L_RANDNUM-10-999]